Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


Diete disintossicanti, una moda pericolosa

A cura di Lucia Camporese- AIDAP PADOVA –Associazione Italiana Disturbi dell’Alimentazione e del Peso
Le cosidette “diete detox” sono diventate molto popolari in questi ultimi anni e stanno assumendo sempre più piede nel mercato della diet industry. Sono diete che promettono di far perdere peso, migliorare la salute dei capelli, stimolare il sistema immunitario, digestivo… e come in questo periodo disintossicarsi dagli eccessi alimentari del periodo natalizio e tutto in un giorno o in pochissimo tempo. Infatti le diete detox propongono quasi tutte gli stessi ingredienti: sono diete rigide e a basso regime calorico, solitamente liquide o semiliquide composta di “prodotti naturali” come tisane, biberoni, integratori, succhi freschi di frutta, verdura ed acqua abbondante da seguire per alcuni giorni o qualche settimana. Quindi, in sintesi, queste diete servono per disintossicare il nostro corpo da delle scorie che sembra accumuliamo nell’organismo, in particolare in fegato, reni ed intestino, a seguito di ciò che mangiamo o anche a causa dello stress, dell’inquinamento... Il tema della disintossicazione e della depurazione sono due concetti ricorrenti in questi tipi di diete ma non vi è alcuna evidenza scientifica che il nostro corpo ne necessiti. Il nostro organismo, nel particolare fegato, reni ed il tratto gastointestiale sono preposti e in grado di eliminare da soli le tossine in assenza di patologie organiche o dell’ingestione di sostanze tossiche come le droghe, alcol o veleni (metalli pesanti). In questi ultimi casi lo stato fisico del paziente è talmente compromesso che necessita di interventi urgenti come la lavanda gastrica o la dialisi che vengono eseguite esclusivamente in ospedale sotto stretta sorveglianza medica. Altro tema molto spesso correlato alle diete disintossicanti è quello dell’utilizzo di prodotti naturali che è un argomento invitante in particolare per chi segue una medicina complementare. Purtroppo i prodotti naturali non sono privi di effetti collaterali e su questo tema è intervenuta anche l'Associazione dei dietisti britannici pubblicando un documento, in cui scrive che ''l'idea stessa di disintossicarsi è un'assurdità. Non ci sono infatti pillole, bevande, cerotti o lozioni miracolose che lo fanno. Il corpo ha un sistema ben collaudato con cui si purifica e rimuove scorie e tossine''.
Le diete detox possono creare dei problemi all’organismo anche se seguite per pochi giorni per il semplice motivo che sono estreme. A volte hanno un regime calorico troppo ristretto, e non permettono un adeguato apporto nutrizionale e dare stanchezza, giramenti di testa, mal di testa, nausea. In altri casi vi è un’eccessiva assunzione di liquidi con conseguenti squilibri elettrolitici. Così, come nella maggioranza delle diete “di moda”, anche le diete disintossicanti non sono un metodo efficace per ridurre il peso corporeo, anzi in molti casi le persone che seguono questo tipo di diete presentano un calo nel peso corporeo che è legato soprattutto alla perdita di liquidi. Inoltre questo tipo di diete se seguite in modo prolungato possono causare la perdita di massa muscolare e rallentare il metabolismo.
Purtroppo la popolarità di queste diete disintossicanti è alimentata dal desiderio di avere risultati veloci e compaiono sempre in prossimità delle feste natalizie, poco prima dell’estate e attirano generalmente quelle persone che non hanno stili di vita corretti e che pensano che sia possibile rimediare in poco tempo utilizzando una dieta disintossicante.
Sembra chiaro quindi che non vi sia alcuna evidenza scientifica correlata all’efficacia di questo tipo di diete e che una dieta dovrebbe insegnare a modificare lo stile di vita della persona permettendogli di avere uno stile di vita attivo e una sana alimentazione.

Fonte:

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa