Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


lunedì 9 gennaio 2017

Strudel di mele al cacao con farina e miele di castagno




Ci è piaciuto così tanto il connubio tra la farina e il miele di castagno dei biscotti per la Befana che ho pensato di preparare il tradizionale strudel utilizzando appunto questi due ingredienti. Con le mele renette tagliate a piccoli pezzetti, l'uvetta ammollata in una grappa veneta affinata nelle barrique e i nuovi aromi speziati della Molino Rossetto che ho scovato al super ne è uscito un goloso strudel 😋




ingredienti per 2 strudel

per la pasta:

250g di farina Revolution mix pasta
40g di farina di castagne
10g di cacao amaro (castagne e cacao si sposano benissimo 😊)
40g di burro
1 uovo intero + 1 tuorlo (medi)
40g di miele di castagno
90ml di acqua


per il ripieno:

2 mele renette belle grandi
50g di nocciole spellate e tostate in granella
50g di miele di castagno
60g di uvetta ammollata nella grappa
il succo di mezzo limone (per le mele che non devono annerire)
2g di Aroma di spezie Molino Rossetto 
grappa q.b. (se lo preparate per i bimbi omettetela e sostituite con acqua)


preriscaldare il forno statico a 200°


per la composizione dello strudel:

2 cucchiai di pane grattugiato o di biscotti secchi polverizzati (per assorbire i liquidi delle mele nello strudel) 
miele e acqua in parti uguali per spennellare (10g di acqua e 10g di miele)
zucchero di canna finissimo per guarnire



procedimento
preparazione della pasta:

io utilizzo l'impastatrice (accessorio foglia) - si può fare tranquillamente a mano

nella ciotola dell'impastatrice versare le farine miscelate tra loro con il cacao, l'uovo intero e il tuorlo, il miele, il burro morbido e l'acqua poca per volta
impastare e formare una palla
fare riposare 30 minuti coperto da pellicola.


preparazione del ripieno:

mentre la pasta riposa, sbucciare le mele e tagliarle a piccoli tocchetti; metterle in una ciotola con il succo di limone che eviterà l'annerimento. Unire l'uvetta ammollata nella grappa e strizzata, le spezie, la granella di nocciole e il miele,  mescolare bene per insaporire bene il tutto.


composizione dello strudel:

prendere il panetto di pasta e dividerlo in due parti uguali. Stendere il primo pezzo di impasto tra due fogli di carta forno, dandogli una forma rettangolare e cercando di stenderlo il più fine possibile.
Cospargere la superficie della pasta con il pane grattugiato o con i biscotti secchi tritati finissimi (assorbiranno i succhi delle mele che verranno rilasciati durante la cottura). Posizionare metà del ripieno e aiutandosi con la carta forno ove è appoggiata la pasta, arrotolare lo strudel dalla parte più lunga, ben stretto. Sigillare i lati in modo che il ripieno non fuoriesca durante la cottura in forno, tenendo la parte di chiusura della pasta rivolta verso il basso.

Procedere allo stesso modo con il secondo pezzo di impasto.

Preparare in una ciotolina l'emulsione di acqua e miele, mescolandola bene. Spennellare entrambi gli strudel e spolverizzare sopra con zucchero di canna finissimo.

Infornare nel forno già caldo per 50 minuti.

Sfornare e lasciare raffreddare bene prima di tagliarlo.

Direi che il giorno successivo è ancor più buono.


grazie a Revolution New Food per il mix Pasta








Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa