Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


domenica 3 aprile 2016

Polpo con coulis di pomodoro e menta








Il 17 aprile 2016, gli italiani sono chiamati a votare  un referendum, richiesto da nove Regioni.

IL QUESITO: Gli elettori dovranno votare su una questione piuttosto tecnica. 

Dovranno decidere se i permessi per estrarre idrocarburi in mare, entro 12 miglia dalla costa, cioè più o meno a 20 chilometri da terra, debbano durare fino all’esaurimento del giacimento, come avviene attualmente, oppure fino al termine della concessione. In pratica, se il referendum dovesse passare - raggiungere il quorum con la vittoria del sì - le piattaforme piazzate attualmente in mare a meno di 12 miglia dalla costa verranno smantellate una volta scaduta la concessione, senza poter sfruttare completamente il gas o il petrolio nascosti sotto i fondali. Non cambierà invece nulla per le perforazioni su terra e in mare oltre le 12 miglia, che proseguiranno, né ci saranno variazioni per le nuove perforazioni entro le 12 miglia, già proibite dalla legge. (fonte L'Espresso vedi qui per altre informazioni).

Per il mio SI al Referendum e per appoggiare l'iniziativa

IL MARE LO CUCINO NON LO TRIVELLO!






ho pensato di preparare il 

Polpo con coulis di pomodoro e menta


ingredienti:

1 polpo - il mio da 1,3 kg -  (se decongelato o fa un passaggio in freezer è meglio risulterà più morbido)
1 grosso pomodoro oppure 2 medi
sale
pepe
olio evo
tre foglie grandi di menta
1 spicchio d'aglio
vino bianco per sfumare

1 carota, 1 gambo di sedano senza foglie, 1 cipolla (questi ingredienti li utilizzo per la cottura del polpo; non sono essenziali alla preparazione, però a mio gusto rendono il polpo più saporito)


togliere il becco al centro del polpo (si trova tra i tentacoli). Riempire d'acqua una capace pentola (dipenderà dalla grandezza del vostro polpo) e portare a bollore (io ci metto anche le verdure).
Immergere per tre volte i tentacoli del polpo (contando ogni volta per una decina di secondi) sino a che questi si arricciano. Immergere quindi totalmente il polpo nell'acqua e cuocere per una quarantina di minuti (per questo peso) - per un polpo più piccolo p. es. mezzo chilo, venti minuti di cottura sono più che sufficienti.

Spegnere il fuoco e lasciare il polpo nell'acqua di cottura per circa due ore e mezza.

Il piatto è accompagnato da una coulis di pomodoro maturo che dovrà essere sbollentato per pochi secondi in acqua bollente  per essere privato della buccia. Tagliarlo a pezzi, togliere gli eventuali semi in esso contenuti e frullato con sale/pepe/olio evo con le foglie di menta.

Passate le due ore e mezza necessarie al raffreddamento del polpo, toglierlo dall'acqua e tagliarlo a pezzi. A questo punto si dovrà ripassarlo in padella con olio  evo e uno spicchio d'aglio in camicia, sfumando con poco vino bianco. Regolare di sale e pepe.

Impiattare il polpo accompagnandolo con la coulis di pomodoro.






queste le ricette di Rosaria,  Gaia

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa