Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


venerdì 11 marzo 2016

Dolce agli amaretti

Buon venerdì, il fine settimana si avvicina al galoppo :)))) e noi lo accogliamo con un venerdì speciale:  c'è il  GFFD e una nuova ricetta con i prodotti Glutabye.

Oggi utilizzerò per la mia ricetta dolce gli Amaretti Glutabye,  marchio della Soreda diet , azienda artigianale francese che produce prodotti glutenfree che non contengono conservanti e coloranti e sono senza OGM e soprattutto sono garantiti per un contenuto in glutine inferiore a 20 ppm. 



Questi Amaretti contengono: zucchero di canna, polvere di mandorle 33%, albume d'uovo, amido di mais, antiossidante: acido tartarico, addensante: gomma di xantano e di guar.
Senza conservanti, senza coloranti, senza olio di palma, senza latte.



per una tortiera a cerchio apribile da 20 cm

200g di Amaretti Glutabye (2 confezioni)
60g di burro
250g di mascarpone
250g di Philadelphia
85g di zucchero finissimo aromatizzato da bacca di vaniglia
2 uova intere
100g di cioccolato fondente
200ml di panna
20g di cacao amaro in polvere
20g di zucchero a velo
1 cucchiaino da caffè di amido di mais

il dolce può essere reso facilmente senza lattosio utilizzando prodotti che non nè contengono.



Sciogliere il burro a bagnomaria. Sbriciolare gli amaretti nel mixer (tenere due amaretti da parte per la decorazione finale). Aggiungere il burro sciolto e azionare per qualche secondo il mixer per amalgamarlo agli amaretti triturati.

Prelevare l'impasto ottenuto e stenderlo sul fondo di uno stampo a cerniera apribile da 20 cm (rivestito da carta forno o usando lo staccante per teglie). Pressarlo per bene (io mi aiuto con il batticarne rivestito da carta forno - premo non troppo forte e livello l'impasto). 




Nella ciotola dell'impastatrice versare il mascarpone, il Philadelphia, lo zucchero e le uova e montare il tutto per bene (con la frusta per circa 7/8 minuti a vel. 10 - per me KitchenAid).



Versare la crema montata sulla base di amaretti, facendo attenzione a non smontarla. Livellarla con delicatezza.



Infornare in forno caldo statico a 180° per 30 minuti.

Una volta cotto, togliere dal forno e fare raffreddare.

Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato tagliato a pezzetti.

Una volta sciolto utilizzare una sac a poche  o una penna per dolci per creare tante piccole gocce di cioccolato sulla superficie del dolce, posizionando prima al centro i due amaretti tenuti da parte.

Porre in frigo a raffreddare per un paio d'ore.

Quando è ben freddo, decorare il bordo del dolce con ciuffi di panna al cacao (fatti con la sac a poche bocchetta rotonda) preparata in questo modo: montare la panna fredda (anche la frusta e la ciotola meglio se sono freddi) con lo zucchero a velo, il cacao e l'amido di mais. Quest'ultimo darà struttura alla panna ed eviterà che la decorazione perda la forma.

Lasciare il dolce in frigo fino al momento di servire.






con questa ricetta partecipo al 

I Love Gluten Free (FRI)DAY - Gluten Free Travel & Living  

una bella iniziativa di Gluten Free Travel  Living









Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa