Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


venerdì 12 febbraio 2016

Torta Ciosota ovvero la Torta di Chioggia

E siamo arrivati all'appuntamento del venerdì con i prodotti a marchio Glutabye e il GFFD. Il marchio Glutabye è di Soreda diet , azienda artigianale francese che produce prodotti glutenfree che non contengono conservanti e coloranti e sono senza OGM e soprattutto sono garantiti per un contenuto in glutine inferiore a 20 ppm. 

Il prodotto utilizzato oggi è il Preparato per dolci Mix Patisserie che contiene: farina di riso, amido di mais, fecola di patata, zucchero, farina di mais, addensante: gomma di xanthano e gomma di guar. In una pratica confezione da 500g.

Potete vedere gli altri prodotti a marchio Glutabye nel sito  www.glutabye.it 


e qui trovate l'elenco dei punti vendita


 Con il Mix Patisserie ho preparato :


 


La torta "Ciosota" è un dolce tipico della Città di Chiogga, ridente città in provincia di Venezia, non lontana da dove vivo, e come Venezia è attraversata dai canali. Se passate da queste parti, fermatevi, merita di essere visitata.





La ricetta originale della torta prevede la farina di nocciole nell'impasto e la presenza del panbiscotto, oltre al Radicchio di Chioggia e alle carote; ovviamente ho tolto il panbiscotto e ho fatto una mia personale rivisitazione in versione glutenfree.


Ingredienti :

200g di Radicchio di Chioggia
50g di carote grattugiate
250 di zucchero aromatizzato con bacca di  vaniglia
3 uova
120g di burro
100 ml di latte
1 bustina di lievito per dolci
50g di nocciole in granella



Separare i tuorli dagli albumi.

Montare i tuorli con lo zucchero alla vaniglia e il burro ammorbidito fino ad ottenere un composto spumoso.

Montare a neve ferma gli albumi.

Unire al composto di tuorli la farina setacciata con il lievito.

Aggiungere il radicchio triturato con il mixer e le carote grattugiate.

Unire il latte e mescolare per bene.

Alla fine aggiungere gli albumi montati, mescolando dal basso verso l'alto, delicatamente per non smontarli.

Imburrare ed infarinare una teglia a cerchio apribile (cm 20), versare l'impasto senza smontarlo , cospargere sopra la granella di nocciole.  

Infornare a 180° per 45/50 minuti.

Controllare la cottura facendo la prova stecchino.

Sfornare e lasciare raffreddare (se piace si può spolverizzare con zucchero a velo). 







il venerdì è

I Love Gluten Free (FRI)DAY - Gluten Free Travel & Living

una bella iniziativa di Gluten Free Travel & Living

2 commenti:

  1. NOn immaginavo che anche con il radicchio si potessero fare dei dolci. LI ho fatti con le barbabietole, i fagioli, le zucchine, la zucca, ma mai il radicchio... mi hai messa tanta curiosità!

    RispondiElimina
  2. ciao Stefania :) e fai bene ad essere curiosa perchè questo è un dolce buonissimo, provalo ne rimarrai stupita :) buona giornata :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa