Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


giovedì 11 febbraio 2016

Pane con fichi essiccati








Riprendiamo a pubblicare qualche ricetta di pane..l'altro giorno ho acquistato un pacchetto di golosissimi fichi essiccati, morbidi e dolcissimi e mi è venuto in mente che avrei potuto utilizzarli per arricchire il pane. Pane che ho preparato mescolando tra loro tre farine dietoterapeutiche, di cui due che utilizzo sempre ed una nuova che ha fatto ingresso nella mia cucina, sto parlando del preparato per pane e pizza della Molino Rossetto, azienda della provincia della mia città.



Un pane veloce nella preparazione, a lievitazione diretta, con una crosta croccantissima, il connubio tra le tre farine ha funzionato alla grande, cotto sulla refrattaria rovente e addolcito leggermente dai pezzetti di fico.




ingredienti per due grosse pagnotte

250g di farina pane Nutrifree
150g farina farmo per pane
100g farina per pane Molino Rossetto
410ml di acqua
13g di ldb
1 cucchiaino di miele di acacia
25g di olio evo
9 g di sale 
10 fichi secchi a pezzetti








 



nella ciotola dell'impastatrice versare l'acqua leggermente tiepida, aggiungere il miele e il lievito sbriciolato. Attendere che il lievito si attivi (si formano delle bollicine in superficie) e versare il mix delle tre farine (ben miscelate tra loro) a cucchiaiate, con l'impastatrice in funzione (vel. 4/6).

Quando la farina si è ben amalgamata e il composto è liscio, unire il sale. 

E sempre con l'impastrice in funzione aggiungere l'olio a filo, lentamente. Continuare ad impastare per almeno cinque minuti. Quando è ben assorbito, per ultimi si uniscono i fichi a pezzetti.

Dividere in due l'impasto. Quest'ultimo si presenterà piuttosto appicicoso, per cui ci si dovrà aiutare con una spatola e formare due grossi impasti con le mani unte d'olio.




Coprire con la pellicola e fare lievitare in forno (io lo scaldo a 40° e poi lo spengo). Ci vorrà circa 1 ora e mezza più o meno. Eccoli lievitati


Una volta lievitati, senza spostarli, infarinarli con farina di mais fine e dargli una forma un pò allungata. 


Con una lametta praticare dei tagli obliqui profondi in entrambi gli impasti. Ricoprire con la pellicola e tenere luogo tiepido. Fare rilievitare per altri 40 minuti.



Nel frattempo accendere il forno con dentro la refrattaria e portarlo a 240°, dovrà essere bella rovente.

Infornare a 240° per i primi venticinque minuti, poi abbassare a 210°.


Gli ultimi 20 minuti mettere i pani in piedi appoggiandoli alle  pareti del forno.




Una volta giunto a cottura, spegnere il forno e lasciare i pani dentro altri cinque minuti, tenendo lo sportello leggermente aperto (infilateci un mestolo di legno per tenere la porta aperta).

Sfornare e fare raffreddare su una gratella. Ecco un pane con una bella crosta croccante




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa