Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


venerdì 19 febbraio 2016

Il Buttermilk bread a modo mio con il Kefir


Il Buttermilk bread, in America ma non solo qui lo chiamano appunto bread....pane; da noi il pane è nettamente diverso, se pensiamo a quello glutinoso ci vengono in mente i filoncini, le rosette e...poi c'è il nostro glutenfree, altrettanto bello e buono in tutte le sue forme, anche in cassetta tipo plumcake.

L'ho visto qui in versione glutinosa e perchè non sperimentarlo con le nostre farine glutenfree?? Mi attirava l'idea di prepararlo, dicono (di quello glutinoso) che sia buono, sia in versione dolce che salata, veloce da preparare, magari quando non si ha tempo e si vuole avere un pane da accompagnamento. 

Questo sito ci suggerisce un impasto base e tutta una serie di varianti dolci e salate che permettono di spaziare a seconda dei gusti. E allora perchè non provarci, detto fatto, ecco il pane veloce ovvero il Kefir bread!!

Per questa ricetta e per l'appuntamento del venerdì con i prodotti a marchio Glutabye e il GFFD ho pensato di utilizzare la farina che vedete nella foto. 



Il Mix Rustique è un prodotto del  marchio Glutabye  di Soreda diet, azienda artigianale francese che produce prodotti glutenfree che non contengono conservanti e coloranti e sono senza OGM e soprattutto sono garantiti per un contenuto in glutine inferiore a 20 ppm. 

La farina è contenuta in una pratica confezione da 500g e gli ingredienti sono: fecola di patate, farina di riso, farina di grano saraceno, zucchero, sale, addensante: gomma di xanthano e di guar.

Il prodotto è erogabile dal SSN e contiene una ricetta per farlo nello stampo.

Potete vedere gli altri prodotti Glutabye nel sito http://www.glutabye.it/




Ricapitolando, il pane di oggi è un Buttermilk bread quindi dovrebbe contenere il latticello, ma siccome io a casa non l'avevo, ho optato per il Kefir di latte, non me ne vogliano i puristi di questo pane.....Vi riporto la ricetta originale e come l'ho fatta io in verde



Basic Buttermilk Quick Bread

 

Makes one loaf (per fare una pagnotta)

2 cups (10 oz) all-purpose flour (2 tazze di farina pari a 280g di Mix Rustique Glutabye)
1/2 cup (4 oz) white sugar (1/2 tazza di zucchero bianco pari a 100g - io ne ho utilizzati 50g)
1 1/2 teaspoons baking powder (1 cucchiaino e mezzo di lievito in polvere)
1/2 teaspoon baking soda (1/2 cucchiaino di bicarbonato sono circa 2,5g)
1 teaspoon salt (1 cucchiaino di sale)
1 cup (8 oz) buttermilk (245ml di kefir di latte)
1 large egg (1 uovo grande)
1/4 cup (2 oz) unsalted butter, olive oil, or vegetable oil (1/4 di tazza di burro non salato, olio di oliva o olio vegetale, io di mais bio 57g ) 
50g di pomodorini secchi tagliuzzati
1 cucchiaio di origano
2 cucchiai di Grana Padano


Heat the oven to 350°F. 
Grease or spray with nonstick cooking spray a standard 9x5 loaf pan.
Whisk together the flour, sugar, baking powder, baking soda, and salt in a medium mixing bowl. 
Melt the butter, if using. 
Whisk it in a separate bowl with the buttermilk and the egg. 
Pour the liquid ingredients over the dry ingredients. Gently stir and fold the ingredients until all the flour has been incorporated and a shaggy, wet batter is formed. Be careful not to over-mix. Scrape the batter into the prepared pan and pat it into the corners. Bake for 45-50 minutes. 
When finished, the loaf should be domed and golden, and a toothpick inserted into the center should come out clean. Let the loaf cool in the pan for 15 minutes before removing and slicing.
Wrap baked loaves tightly in plastic wrap and store at room temperature. Baked loaves can also be wrapped in plastic and aluminum foil and frozen for up to three months. 

Scaldare il forno a 180° statico.

Imburrare ed infarinare uno stampo per pagnotta o plumcake - io ho preso uno stampo in carta da cm 7,5x17,8x5. 

In una ciotola sbattere insieme la farina, lo zucchero, il lievito, il bicarbonato e il sale.
Sciogliere il burro, se si utilizza. 
Sbattere in una ciotola a parte il latticello (io il Kefir) e l'uovo. Versare gradualmente gli ingredienti liquidi sopra agli ingredienti secchi e mescolare l'impasto con un cucchiaio fino a che la farina non è completamente assorbita.
Non lavorare l'impasto più del dovuto. 
Versare l'impasto nello stampo e cuocere per 40/45 minuti a 180°.
Poi, la ricetta suggerisce una volta cotto (lo si riconosce dal sopra dorato e dalla prova stecchino che deve uscire asciutto e pulito), di farlo raffreddare un quarto d'ora prima di affettarlo. 

Così ho fatto e il pane è venuto buonissimo, saporito, molto particolare grazie alla scelta degli ingredienti ed è sparito per cena quindi....non so dirvi se (come dice nella ricetta originale) si può conservare e congelare. Si può provare...
 


                                                                                                                 



con questa ricetta partecipo al

 ilove-gffd1

una bella iniziativa di Gluten Free Travel & Living


 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa