Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


lunedì 11 gennaio 2016

Saltimbocca di pollo alla romana

Post breve, oggi  piove e sembra che tutto vada al rallentatore, gli imprevisti si susseguono e la tabella di marcia giornaliera salta. Pazienza, il tempo per  un piatto gustoso e semplice da preparare c'è sempre, parlo dei Saltimbocca alla romana.






I saltimbocca sono tipici di Roma e devono il loro nome all'appetibilità della ricetta. 

Di norma si fanno con le fettine di vitello, ma è un piatto così appetitoso che posso permettermi di sostituire la carne di vitello con la lonza di maiale, con il tacchino e con il pollo come ho fatto in questa mia versione. Arricchiti dal prosciutto crudo, profumati dalla salvia e cotti nel burro chiarificato.

Ho utilizzato le fettine di petto di pollo tagliate finissime e il burro chiarificato perchè è il burro giusto per avere una cottura perfetta, ne basta meno di quello normale (non è poca cosa  !!!) e non annerisce alle alte temperature in quanto è privo della maggior parte di acqua, proteine e carboidrati.


ingredienti per 3 persone

300g di petto di pollo tagliate a fettine sottili
120g prosciutto crudo
1 spicchio d'aglio (si può togliere il germoglio verde interno per renderlo più "leggero")
40g di burro chiarificato
foglie di salvia quante sono le fettine di pollo
vino bianco
sale


Le fettine di pollo che ho acquistato non hanno necessitato di essere appiattite col batticarne, se non le trovate sottili, battetele tra due fogli di carta forno ed eventualmente se troppo grandi conviene tagliarle a metà.

Pulire le foglie di salvia con carta da cucina inumidita e strizzata.

Sul piano di lavoro sistemare le fettine di pollo senza sovrapporle e su ognuna appoggiare sopra una fettina di prosciutto crudo. Unire sopra la foglia di salvia e fermare  con uno stecchino.

In una capace padella antiaderente mettere il burro e farlo sciogliere, unire lo spicchio d'aglio sbucciato.

Sistemare le fettine e farle rosolare per un minuto circa per parte (le mie fettine erano sottilissime ovviamente se la fettina è più spessa aumentare di poco la cottura), girarle in modo che la parte con la salvia sia sopra e sfumare con il vino bianco. Regolare di sale, e a padella coperta cuocere qualche altro minuto.

Da servire ben caldo.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa