Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


martedì 5 gennaio 2016

Panini al latte con crosta croccante

Panini al latte con crosta croccante



E' stata una giornata piena di impegni, ma la voglia  di panificare era forte e grazie ad un avanzo di biga per la focaccia che avevo preparato ieriho potuto dedicare un pò del mio tempo ad impastare (complice il mio Cucò). Peccato che poi, dopo il bello del fare il pane, bisogna pulire.




I panini realizzati sono soffici e pieni di mollica, con una crosticina croccante all'esterno. Io ho deciso di lasciarli bianchi, ma se avrete voglia  di provare questa ricetta, potrete sbizzarrirvi anche con i semi.

Ho pensato di non mettere il burro nell'impasto, l'ho sostituito con l'olio evo, però l'ho utilizzato per spennellare la superficie dei panini, che sono risultati, come appunto dicevo, con una crosticina croccante.




 se non l'avete già pronta, la biga la preparate così:

300g di Nutrifree pane
3g di lievito di birra
240g di acqua

impastare e fare riposare coperto con pellicola. E' utilizzabile dalla 16^ ora di lievitazione vedi qui


ingredienti

250g di biga (per me un avanzo di biga preparata in precedenza)
350g di farina Farmo pane
300g di latte
8g di ldb
8g di sale
20g di olio evo
un poco di burro per spennellare


per fare questo pane io ho utilizzato il Cucò (Moulinex Cuisine Companion - programma Pastry P1)

nella ciotola del Cucò (o dell'impastatrice se non l'avete) versare il latte e il lievito sbriciolati, unire la biga ed impastare a velocità 4 per 30 secondi.

Unire la farina, il sale ed avviare il programma Pastry P1.

Per ultimo unire l'olio a filo.

Il programma Pastry  P1 (funzione prevista per l’impasto del pane)  impasta a velocità 5 (fissa) per 2 minuti e mezzo, durata che può essere modificata da 30 secondi a 3 minuti e mezzo. A fine impasto parte automaticamente la fase di lievitazione a 30° per 40 minuti. (Si usa con la lama per impastare che vi consiglio di togliere se fate lievitare nella pentola).

Al termine dei 40 minuti, ho spento il Cucò e ho lasciato lievitare per altre 3 ore, ed ecco l'impasto che vuole scappare dal coperchio


l'impasto dopo aver tolto il coperchio



al termine della lievitazione, l'ho tolto dalla ciotola e scaravoltato sulla spianatoia infarinata con farina di riso fine. A questo punto ho piegato l'impasto da sopra verso sotto così




poi girate l'impasto di 90 gradi e ripetete la piega (senza sgonfiarlo).

Adesso, impastate senza sgonfiare l'impasto con la punta delle dita, solo per rendere i bordi più omogenei, cercando di mantenere il volume.

Prendere un tarocco e cominciare a porzionare l'impasto (a me sono risultati dieci panini), lavorarli (con la punta delle dita) sul piano di lavoro infarinato per dare la forma e porre a lievitare su una teglia per 30/40 minuti coperti dalla pellicola.

Praticare un'incisione sopra con un coltello affilato (o con una lametta).

Spennellare con il burro fuso e cuocere in forno preriscaldato (statico) a 200° per 30/35 minuti.

Sfornare e mettere a freddare su una gratella.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa