Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


domenica 31 gennaio 2016

I galani con farine naturali


I galani vengono chiamati anche chiacchiere, frappe o bugie.

Dalle mie parti  vengono chiamati galani o anche crostoli.

  •  
Per questa ricetta usiamo le farine naturali: farina di Riso integrale, farina di Quinoa, farina di Teff e farina di Chia. 

Le ultime tre le ho trovate in un'unica confezione, è un prodotto che ho scovato presso la GDO : Le farine magiche, garantito glutenfree e così composto

farina di quinoa 50%, amido di mais, farina di Teff 20% farina di Chia 5%.



ingredienti

200g di farina di riso integrale
50g del mix farine magiche (Quinoa, Teff, Chia)
60g di zucchero fine
20g di olio di mais
1 uovo intero 
1 albume
8g di lievito per dolci
1 cucchiaio di grappa
scorza di limone
1 pizzico di sale

olio per friggere q.b.
zucchero a velo q.b.
farina di riso fine per la spianatoia


Versare  in una terrina le farine, lo zucchero e il lievito. Aggiungere l'uovo intero e l'albume, unire la grappa, la scorza del limone, l'olio di mais e il pizzico di sale, amalgamare per bene, l'impasto dovrà essere omogeneo.

Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e porre in frigo a riposare per un'oretta.

Riprendere l'impasto e stenderlo con il mattarello sulla spianatoia infarinata allo spessore desiderato (qui si può scegliere se farli sottili sottili o più spessi, a piacere)

Con un tagliapasta (anche smerlato) tagliare i galani alla lunghezza di almeno 5/6 cm e fare un taglio al centro.

Friggerli in olio bollente fino a che non son dorati.

Toglierli dall'olio e farli asciugare su carta assorbente.

Cospargere con zucchero a velo.

Sono pronti per festeggiare il Carnevale.





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa