Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


lunedì 21 dicembre 2015

Stella di Natale al cioccolato bianco e mandorle

Per chi non ha voglia di cimentarsi con pandoro o panettone una semplice alternativa, ma non per questo meno accattivante.

Per realizzare questo dolce ho utilizzato il mix per impasti lievitati qui variandone uno degli ingredienti e precisamente sostituendo la farina di riso finissima con la farina di teff. Ne è risultato un dolce buonissimo che ha incontrato il gusto di chi l'ha assaggiato.

Il procedimento per preparare questo dolce è lo stesso che si utilizza per preparare i muffins, si preparano prima gli ingredienti secchi, poi quelli liquidi e alla fine si amalgamano velocemente tra loro.

Stella di Natale al cioccolato bianco e mandorle


ingredienti secchi

375 g di mix impasti lievitati (da me variato con farina di Teff Lt Africa)
125g di zucchero aromatizzato con bacca di vaniglia
10g di lievito per dolci
150g di cioccolato bianco tagliato grossolanamente a coltello
30g di uvetta ammollata e ben strizzata 
1 cucchiaio di scorzette di arancia Biovegan

ingredienti liquidi

2 uova medie intere
375ml di latte 
160g di burro sciolto a bagnomaria

 per la guarnizione
1 albume
zucchero a velo q.b.
mandorle con pelle q.b.


Mescolare  gli ingredienti secchi e metterli da parte.

Mescolare  gli ingredienti liquidi.

Unire quest'ultimi agli ingredienti secchi e mescolare brevemente.

Versare nello stampo, io ne ho utilizzato uno cartonato a forma di stella. 

Distribuire bene l'impasto anche nelle punte, spennellare leggermente con l'albume sbattuto brevemente con una forchetta. Spolverizzare con lo zucchero a velo, unire le mandorle e quando lo zucchero è stato assorbito dare un'altra spolverata di zucchero.

Cuocere in forno già caldo a 180°(statico) per 40 minuti. Utile la prova stecchino per verificarne la cottura.

Fare raffreddare su una gratella.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa