Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


giovedì 1 ottobre 2015

Merendine tipo Kinder brioss gluten free

e siamo giunti alla quarta ed ultima settimana dell'Evento "Non c'è Spiga che Tenga" de la Confraternita della Pizza in collaborazione con le farine Polselli e i Forni EffeUno.





Questa è la settimana dei lievitati ed io ho pensato di riprodurre delle merendine che mi piacevano tantissimo quando ero una bimbetta che ancora poteva mangiare glutinoso, le Kinder Brioss.

Per poterle realizzare ho preso spunto dal bellissimo blog Il mondo di Antonella qui e ho provveduto a sglutinare la sua ricetta utilizzando la farina della Polselli, sperando di esserci riuscita per benino.





ingredienti per l'impasto:

390 g di farina molino Polselli Mix Pizza plus
30 g di amido di mais
70 g di zucchero (io finissimo aromatizzato alla vaniglia con bacca)
40 g di burro morbido
3 tuorli (io medi)
2 cucchiaini di olio di semi (io di girasole bio)
300 ml di latte parzialmente scremato (ho dovuto aumentare i liquidi)
8 g di lievito di birra (ho ridotto il lievito)
60 g di panna zuccherata da montare


ingredienti per la farcitura:

400g di panna da montare (io ho usato quella di latte fresco)
120g di latte condensato
1 tuorlo + un goccio di latte per spennellare l'impasto
100g di cioccolato fondente per le righine



Nella ciotola della planetaria ho versato la farina, l'amido di mais, lo zucchero con i tuorli, l'olio di semi e il latte dove ho sciolto il lievito di birra. Ho impastato per bene e quando l'impasto è risultato ben amalgamato ho aggiunto la panna e per ultimo il burro morbido. Ho continuato ad impastare con questi ultimi ingredienti incorporandoli per bene.

Ho lasciato l'impasto nella ciotola della planetaria (coperto con la pellicola) e l'ho messo a lievitare nel forno spento con la lucina accesa per circa cinque ore.

Dopo questo  tempo di riposo, ho ripreso l'impasto e l'ho steso aiutandomi con una spatola (non è stato necessario infarinarla) su una teglia foderata con carta forno a circa 1 cm e mezzo di spessore. Coperto con la pellicola l'ho messo a rilievitare per altre 3 ore.

Trascorso questo tempo l'ho fatto cuocere in forno preriscaldato (statico) a 175° per 35 minuti dopo averlo spennellato con il tuorlo d'uovo sbattuto  con un goccino di latte.

Mentre cuoceva in forno ho preparato la farcitura: ho montato la panna aggiungendo a filo il latte condensato.

Una volta raffreddatosi per bene l'impasto ormai cotto, ho provveduto a rifilarne i bordi e a tagliare la base in tre parti e poi a fette per creare le merendine.

Ciascuna merendina l'ho poi divisa in tre. 

Ho farcito con la crema che ho preparato facendo due strati.

Ho sciolto il cioccolato fondente a bagnomaria ed aiutandomi con una siringa per dolci ho decorato le brioss con le famose righine che le contraddistinguono e poi aiutandomi con uno stecchino le ho strisciate in modo da farle assomigliare ancor di più alle originali.




e con questa ricetta partecipo anche al

     ilove-gffd1





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa