Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


domenica 13 settembre 2015

Quiche di zucca con funghi porcini ed emmenthal

E' arrivato il momento di ricominciare ad utilizzare in cucina la zucca. La zucca è un ortaggio che si presta benissimo a molte preparazioni culinarie. Tante,  infatti, sono le ricette nelle quali la zucca è protagonista, sia salate che dolci.

La zucca che ho acquistato per questa ricetta è la  varietà Delica (curbita maxima): varietà ibrida che risulta oggi tra le più utilizzate in Italia, grazie alle sue qualità gastronomiche (dolce e poco filamentosa) ed alla sua maturazione molto precoce. Non si conserva a lungo.

 qui trovate notizie sulle numerose varietà di questo buonissimo ortaggio

Oggi ho deciso di utilizzarla per una preparazione salata e preparare una quiche di farine naturali profumata dalle noci tritate nell'impasto  e arricchita da un ripieno di zucca, funghi porcini ed emmenthal.

La pasta della quiche è venuta buona, ben bilanciata con gli ingredienti del ripieno, friabile e si taglia  senza rovinarsi.


(c)Quiche di zucca con funghi porcini ed emmenthal(c)


ingredienti per la pasta:

120 g di farina di riso integrale
55 g di farina di sorgo Mulino Marello
75 g di gherigli di noce frullati nel mixer
1 cucchiaino raso di sale
100 g di burro freddo tagliato a cubetti
2 cucchiai di acqua fredda
(eventualmente si può aggiungere un uovo per legare meglio la pasta)

ingredienti per il ripieno:

300 g di zucca mondata e tagliata a cubetti
30 g di funghi porcini secchi ammollati per un paio d'ore in acqua calda, sciacquati e strizzati
125 g di emmenthal grattugiato
2 uova
120 ml di panna fresca
mezza cipolla rossa
vino bianco mezzo bicchiere
olio evo
sale q.b.

misura stampo utilizzato: diam. 27 cm

preparazione della pasta:

prima di tutto tritare con il mixer i gherigli di noce.

Mescolare le farine, unire i gherighi di noce triturati e il sale. Aggiungere il burro a pezzetti e lavorarlo con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto sabbioso. Aggiungere i due cucchiai d'acqua fredda (e l'uovo se si decide di utilizzarlo) ed impastare velocemente. Se il composto risultasse asciutto si può aggiungere un altro cucchiaio di acqua.
Formare un panetto e avvolgerlo nella pellicola trasparente e trasferirlo in frigorifro per una buona mezz'ora.

Mentre l'impasto riposa al fresco, si prepara il ripieno:

in una padella, si scaldano un paio di cucchiai di olio evo per soffriggere la cipolla tritata. Quando questa comincia a prendere colore, aggiungere i funghi porcini ammollati e strizzati e la zucca tagliata a tocchetti. Sfumare con il vino bianco, salare e se piace aggiungere una nota di noce moscata (io l'ho fatto). Coprire con un coperchio e cuocere per 10/15 minuti.

Quando il ripieno è pronto spegnere il fuoco, togliere il coperchio e fare intiepidire.

Nel frattempo preriscaldare il forno ad una temperatura di 200° (io ventilato).

composizione della quiche:

prendere il panetto dal frigo e stenderlo tra due fogli di carta forno infarinati con farina di riso fine ad uno spessore di circa 2 mm.

Rivestire la tortiera precedentemente imburrata ed infarinata (io ho utilizzato uno staccante per teglie) con la pasta, provvedendo a togliere l'eccesso dai bordi aiutandosi con un coltello.

aggiungere il ripieno livellandolo per bene ed infornare nel forno già caldo per 35 minuti circa o finchè è ben dorata.

Sfornare ed attendere mezz'ora minuti prima di tagliare.









Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa