Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


lunedì 28 settembre 2015

Gnocchi di semolino di riso alla romana

Era davvero molto molto tempo che non facevo questo piatto, praticamente da quando ho scoperto la celiachia. L'aver trovato il semolino di riso garantito gluten free mi ha reso felice, perchè questo piatto della tradizione laziale è veramente buonissimo.


(c)Gnocchi di semolino di riso alla romana(c)



ingredienti:

250 g di semolino di riso
1 litro di latte (io ho usato il parzialmente scremato)
100 g di Grana Padano
100 g di burro e qualche ricciolo in più per ungere la pirofila
2 tuorli d'uovo (medi)
sale q.b.
salvia q.b.

preparazione

in una pentola ho versato tutto il latte, ho provveduto a salarlo e prima che prendesse il bollore ho versato a pioggia il semolino mescolando con una frusta e provvedendo ad abbassare un pochino la fiamma. Ho cotto per dieci minuti sempre mescolando per bene e facendo in modo che non si attaccasse alla pentola (il composto viene piuttosto sodo).

Ho spento il fuoco ed ho aggiunto sempre continuando a mescolare: 50 g di burro e circa 40 grammi di Grana grattugiato e poi i due tuorli (uno alla volta) sempre, mi raccomando, amalgamando per bene.

Versare il composto così ottenuto in una pirofila sufficientemente grande in modo da ottenere uno spessore di 1 cm, 1 cm e mezzo. Nella pirofila prima di stendere l'impasto conviene mettere un foglio di carta forno inumidito e strizzato ed aiutarsi con una spatola inumidita.

Lasciare raffreddare completamente il semolino, ci vorranno un paio d'ore.

Una volta raffreddato completamente prendere un bicchiere (inumidendolo spesso nell'acqua) e procedere a fare i dischetti per poi disporli in una pirofila precedentemente imburrata. Gli gnocchi di semolino vanno sistemati leggermente sovrapposti gli uni agli altri e arricchiti con il restante burro che io ho ridotto in riccioli e poi con il restanto Grana Padano e per ultima io aggiungo la salvia (a noi piacciono così).

Preriscaldare il forno (io ho utilizzato lo statico+ventilato) a circa 210° ed infornare fino a quando saranno dorati leggermente.

Troppo buoni...

2 commenti:

  1. ciao. Ho provato a farli....buoni! ma mi sono venuti molli :-( premetto che non sono una grande cuoca purtroppo....hai x caso idea del motivo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilary, se non vari la quantità di liquidi gli gnocchi devono venirti della giusta consistenza, l'impasto viene piuttosto sodo, mi raccomando solo tuorli nell'impasto, senza gli albumi.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa