Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


lunedì 31 agosto 2015

Focaccia pomodorini ed olive...in un caldissimo pomeriggio di fine agosto

Un caldissimo e afoso 31 di agosto....e voglia di focaccia! 

Biga pronta non ne avevo, di fare la lievitazione diretta non ne avevo voglia e allora ho pensato di provare facendo un preimpasto detto lievitino come quando faccio il pan brioche.

Il lievitino è il più veloce tra i metodi di lievitazione indiretta, l'impasto stesso è morbidissimo ed è pronto quando ha raddoppiato il suo volume.
Il risultato ottenuto mi ha soddisfatta, le varie lievitazioni sono venute benissimo, complice anche il gran caldo di oggi (speriamo passi presto...)



©Focaccia pomodorini e olive ...in un caldissimo pomeriggio di fine agosto©



Ingredienti

500g di farina Nutrisi per pane
400g di acqua
12g di lievito di birra
10g di sale alle erbe
20g di olio evo
1 cucchiaino di zucchero
olive nere denocciolate q.b.
pomodorini sgocciolati q.b.



Nella ciotola dell'impastatrice ho versato tutta l'acqua, aggiunto il lievito e un cucchiaino di zucchero. Ho lasciato riposare per cinque minuti e poi ho aggiunto 100g di farina. Amalgamato per bene a bassa velocità e lasciato lievitare per una quarantina di minuti.



Al preimpasto ho aggiunto la restante farina un poco per volta con la impastatrice in funzione, poi il sale e per ultimo l'olio (pian pianino). Ho lasciato lavorare la macchina per qualche minuto finchè l'olio non si è assorbito per bene.


A questo punto ho lasciato lievitare l'impasto fino a che non è raddoppiato per bene (era anche quasi triplicato col caldo che c'è stato oggi), comunque l'ho lasciato lì buono buono per due ore e mezza.



Ho ripreso l'impasto lievitato e l'ho steso in una teglia foderata con carta forno, aiutandomi con le dita unte di olio, e l'ho fatto rilievitare per un'altra oretta.



Terminata questa lievitazione ho guarnito con pomodorini sgocciolati dalla loro acqua di vegetazione in precedenza ed olive nere denocciolate. Ho spennellato con un'emulsione di acqua e olio.




E via in forno a 200 gradi per quaranta minuti. 

Una volta giunta a cottura, l'ho tolta dal forno. 

Ottima sia calda che tiepida. Buona anche una volta freddata.





2 commenti:

  1. Ciao :)
    sappi che questa ricetta mi è stata d'ispirazione... qui trovi il mio risultato http://lastranagiostraincucina.blogspot.it/2016/03/focaccia-olivepomodorini-scamorza-e.html
    Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Stefania !!! Sono convinta che anche la tua ricetta sia tutta da gustare, molto felice d'esserti stata d'ispirazione con la mia:)))

      Il bello della condivisione :)) a presto Stefania e buoni impasti ciao :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa