Attenzione: verificare sempre l'idoneità degli ingredienti utilizzati cercando il claim "senza glutine" sulla confezione, o fare riferimento alla Spiga Barrata oppure controllare sul prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia.


martedì 10 febbraio 2015

Ravioloni ripieni al salmone e gorgonzola

Questo è un abbinamento che a noi piace molto, il salmone affumicato con il gorgonzola!

Questi sono dei ravioli belli grandi, pensate che due riempiono un piatto! Per farli mi sono aiutata con quei stampini di plastica per i ravioli, ma se non l'avete si possono fare tranquillamente a mano, utilizzando un bicchiere, stando attenti a chiuderli bene perchè non si aprano in cottura.


©Ravioloni ripieni al salmone e gorgonzola©



ingredienti per i ravioloni:

500 g di farina per pasta Molino Dalla Giovanna
335 g di uova fresche (meglio se quelle specifiche per pasta)
8 g di sale
un goccio d'acqua 

ingredienti per la farcia:

4 confezioni da 40 g di salmone affumicato affettato o una grande
200 g di gorgonzola
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
1 tuorlo d'uovo
sale e pepe q.b.

Realizzazione della sfoglia:

impasto per bene con la planetaria con l'accessorio gancio gli ingredienti sopraelencati.

Prendo un pezzo di impasto (lasciando il resto chiuso in un sacchetto così non si secca) e procedo a fare le sfoglie. Io mi sono aiutata con la sfogliatrice della KitchenAid, voi potete utilizzare anche una normale Nonna Papera (la macchinetta per la pasta...per intenderci). Ho passato prima l'impasto nella tacca numero 1, poi nella tacca numero 3. Tenendo sempre le sfoglie infarinate con un pò di farina.

Preparazione della farcia:

aiutandomi con il mixer trito il salmone con il gorgonzola e aggiungo il resto degli ingredienti amalgamandoli per bene.


Preparazione dei ravioloni:

se utilizzato lo stampino come me, si pressa con lo stampino la sfoglia ottenendo un disco di pasta che una volta riempito con la farcia verrà chiuso con lo stampino stesso.
Oppure, se li fate a mano, magari vi aiutate con un bicchiere con i bordi bagnati, disponete dei mucchietti generosi di ripieno all'interno avendo cura di chiudere per bene i bordi, magari pressando anche un pò con i rebbi di una forchetta.


Cottura: dipende dallo spessore della sfoglia che avete ottenuto, i miei in circa 10 minuti erano pronti. Io li ho conditi semplicemente con una glassa all'aceto balsamico di Modena e olio e.v.o.



2 commenti:

  1. Il commento di prima era sbagliato come avrai capito...cmq eravamo passate per ringraziarti di essere passata da noi e complimentarci con te per queste ricette deliziose e le tue pagnotte fantastiche ;-)

    RispondiElimina
  2. Grazie a voi per essere passate qui da me. Ciao e alla prossima!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Ricette simili a questa